Il vibratore… flessibile: la recensione di Flex Com Wand

Posted on Posted in Sex toys

Flex Com Wand, il vibratore che si piega a 90

Bibidi Bobidi Bù! Cosa farei comparire se avessi una bacchetta magica? Ora che avete imparato a conoscermi un pochino meglio, sapete bene che non mi interessano carrozze e principi azzurri… Ma sono sempre molto incline a provare nuovi giochini vibranti! In questo caso le amiche di Pleasure Room mi hanno fatto da fate madrine e mi hanno recapitato una vera bacchetta magica… vibrante. Stiamo parlando di Flex Com Wand, vibratore firmato Toyz4Lovers, che è il protagonista di questa recensione.

Recuperiamo un po’ di polvere magica e diamo il via all’incantesimo!

 

Flex: vibratore Wand o per il punto G?

Flex Com Wand è un sex toy in crisi di identità. Molti siti, tra cui lo stesso Pleasure Room, lo indicano come sex toy per la stimolazione del punto G, anche in virtù della sua forma ricurva, ma il suo nome e le dimensioni piuttosto grandi della testa del vibratore lo fanno rientrare di diritto nella categoria dei vibratori “wand” ovvero “bacchetta (magica)”. Lo so, più che a delle bacchette questi vibratori assomigliano a dei microfoni. Infatti questi sextoys sono caratterizzati da un corpo principale di grandi dimensioni e una testa piuttosto ampia che vibra. Tra i vibratori wand più famosi troviamo il potentissimo Hitachi e Doxy Die Cast. Si tratta di sex toy spesso molto potenti (vulve delicate, astenersi prego) con vibrazioni decisamente profonde o “rumbly” che si diffondono su un’area molto vasta.

Personalmente, ho deciso di trattare Flex Com Wand come un vibratore, appunto, Wand. Un po’ perché è il suo nome, ma soprattutto perché come vibratore per il punto G è decisamente pessimo. La circonferenza della testa è troppo grande per essere inserita in modo confortevole, senza dimenticare i bordi marcati che non aiutano i movimenti, né l’inserimento né l’estrazione. Infine il collo flessibile del sex toy non permette di esercitare la pressione spesso necessaria per stimolare il punto G femminile.

Per la stimolazione esterna invece, Flex fa egregiamente il suo dovere di vibratore Wand.

 

Flex com wand vibratore recensione

 

Flex Com Wand: caratteristiche e funzionamento

Come suggerisce il nome, Flex Com Wand ha fatto della flessibilità il suo punto di forza: il “collo” del sex toy, è infatti realizzato in morbido silicone e si può ripiegare con facilità. Ciò, unito alla sua forma molto ricurva (quasi 90 gradi) e all’impugnatura bombata, rende il vibratore molto ergonomico e la presa piuttosto semplice e a prova di crampi.

La testa, invece, oltre ad essere tendente al grande (4 cm di circonferenza) è piuttosto rigida, ma il silicone estremamente morbido e liscio che ricopre l’intero sex toy, assieme al collo flessibile di cui sopra, rendono la stimolazione esterna mooolto piacevole e per nulla aggressiva.

I pulsanti sono 3 e sono posizionati nella parte concava del sex toy, così che impugnando Flex Wand davanti a sé e con la testa rivolta verso il basso sono situati proprio sotto al pollice. In più, non sono per nulla duri da premere, cosa che rende il ménage à moi molto piu semplice e intuitivo.

Flex Com Wand è un vibratore waterproof e ricaricabile tramite il cavetto incluso nella confezione.

Tra tutti i vibratori Wand, Flex è tra quelli più piccoli, anche se non può certo definirsi un vibratore “tascabile” con i suoi 17 cm di lunghezza totale. E’ comunque un ottimo primo acquisto per chi vuole provare questo tipo di vibratore senza spendere una fortuna per un prodotto più potente ma decisamente meno discreto e maneggevole (Doxy Die Cast arriva fino a 25 cm di lunghezza e quasi 400 grammi di peso).

 

flex wand vibratore

Flex Wand, una vibrazione… magica

Parliamoci chiaro: in termini di vibrazioni, nessun vibratore Wand sarà mai all’altezza del mitico Hitachi (ad eccezione forse della linea Die Cast di Doxy). Se siete fan di vibrazioni “telluriche” e sex toys talmente potenti da dover essere usati sopra uno strato di vestiti per non perdere la clitoride per strada, Flex Com Wand non è la scelta più azzeccata.

Nel suo piccolo, però, questo vibratore di Toyz4Lovers è piuttosto potente e con le sue vibrazioni profonde si colloca di diritto nella categoria dei vibratori “rumbly”.

Flex Com Wand ha 3 livelli di intensità e 6 modalità di vibrazione, che possono essere regolati grazie i 3 pulsanti sul lato concavo dell’impugnatura.

La testa molto ampia di questo sex toy permette di stimolare una porzione molto vasta della clitoride, della vulva o anche del pene, il che significa che le vibrazioni si diffondono parecchio e abbracciano l’intera area genitale, dando vita a un intenso e dolcissimo terremoto

E’ adatto

  • A chi cerca un vibratore “wand” economico, ma di qualità
  • A chi ha problemi di presa e preferisce impugnature ricurve ed ergonomiche
  • A chi ama le vibrazioni profonde e un’area di stimolazione ampia

 

Non è adatto

  • A chi cerca un vibratore specifico per il punto G
  • A chi ama vibrazioni più concentrate e mirate
  • A chi vuole vibrazioni telluriche degne del famoso vibratore Hitachi 

 

Rissumendo

Flex Com Wand è un vibatore molto più portato per la stimolazione esterna che per quella del punto G. E’ un ottimo prodotto per chi cerca un sex toy ergonomico, nonché un primo acquisto per chi vuole avvicinarsi al magico mondo dei vibratori “bacchetta magica” senza spendere una fortuna, ma senza rinunciare a profondità e potenza nelle vibrazioni.

Il mio voto finale per questo vibratore Wand è un bel 7,8, e qui sotto trovate la Nynfografica dedicata. Grazie ancora alle ragazze di PleasureRoom per l’opportunità!

 

Nynfografica Flex Wand

 

Questa recensione ti è stata di aiuto? Prendi in considerazione l’acquisto dei tuoi futuri sex toys da uno dei miei link affiliati per sostenere il mio lavoro!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.