ShuShu, il mini succhia-clitoride di Ritual

Posted on Posted in Sex toys

ShuShu, il succhia-clitoride si fa piccolo (ma non meno potente)

 

Ha un nome che è tutto un programma, è piccino picciò, ma il suo aspetto coccoloso non deve ingannarvi. Vi presento ShuShu di Ritual, il succhia-clitoride più piccolo che mi è capitato di avere per le mani. 

ShuShu di Ritual mi è stato inviato dal marchio spagnolo Dreamlove, che ringrazio, per un’onesta recensione. Tra i punti di forza di questo piccolo succhia-clitoride ci sono sicuramente il suo essere davvero tascabile e un prezzo adatto a tutte le tasche. Ma andiamo più “a fondo” ed entriamo nel dettaglio di questa recensione.

 

shushu-succhia-clitoride-recensione-valiziosa
IL succhia-clitoride ShuShu è davvero piccolino

Caratteristiche: ShuShu, il succhia-clitoride da borsetta

ShuShu di Ritual riprende nella forma e nelle funzioni i principali succhia-clitoride in commercio, ma in formato davvero tascabile. Misura circa 9 cm di lunghezza e appena 5 di larghezza, tanto da poter essere completamente inglobato dal palmo di una mano. Per capirci, sembra il figlio piccolo di Sona di Lelo ed è lungo circa la metà del Pinguino di Satisfyer, nonché dei principali modelli di Womanizer. ShuShu ha un beccuccio non removibile in silicone medicale, lo stesso materiale che ricopre l’intero succhia-clitoride ad eccezione del “dorso” che presenta una placca in plastica dura Abs zigrinata per una migliore presa. 

Le due “orechiette” e il piccolo simbolo sulla sommità di ShuShu (leggo che si tratta del simbolo del secondo chackra, quello situato appunto all’altezza dei genitali) sono puramente decorativi e dovrebbero richiamare l’estetica delle sculture orientali e del Kundalini, ma di fatto danno al sex toy un aspetto piuttosto buffo e innocuo. Il che è una cosa positiva, a mio parere, perché il piacere deve essere prima di tutto un gioco. Molto carini anche le 3 varianti di colore del sex toy: nero chic, un bel verde-acqua rilassante, e un magenta bello carico che si sposa bene con il finish dorato del dorso in plastica.

 

shushu-succhia-clitoride-comparazione-modelli
ShuShu di Ritual a confronto con altri succhia-clitoride. Da sinistra: Penguin di Satisfyer, Womanizer Scarlett e Sona 2 di Lelo

ShuShu ha un unico pulsante che accende e spegne il sex toy e permette di scalare tra i 4 pattern e i 3 livelli di vibrazione presenti. E’ abbastanza semplice da raggiungere e premere con il pollice, perché si trova direttamente al di sotto del beccuccio succhia-clitoride.

Il sex toy è waterproof, anche grazie alla ricarica magnetica che permette di non avere spinotti o buchini nel silicone. 

 

Vibrazione: piccolo ma potente, ShuShu non scherza

Come dicevamo prima, ShuShu di Ritual ha 4 pattern di vibrazione e 3 livelli di intensità ma pur essendo piuttosto potente l’effetto risucchio è abbastanza superficiale. Lo si capisce anche dal rumore (piuttosto udibile nonostante le piccole dimensioni) che assomiglia più a un deciso BZZZZZZ che al morbido PRURRRR di un suchia-clitoride come Womanizer Classic, che genera vibrazioni più “profonde”. È qualcosa da tenere a mente, perché l’abbinamento buzzy+potente non piace a tutti e per molte (inclusa la sottoscritta) può risultare fin troppo strong.

In ogni caso la piccola ShuShu si fa valere in camera da letto. Quanto a rumorosità, non è tra i sex toy più silenziosi in circolazione, anche fra i succhia-clitoride. 

Il beccuccio di questo succhia-clitoride non è molto ampio (poco meno di 1,5 cm di diametro), soprattutto se confrontato a quello standard di Womanizer o al Pinguino di Satisfyer (2.1 cm di diametro) per cui rischia di non essere molto adatto a chi ha clitoridi di dimensioni pronunciate o preferisce una superficie più ampia da “risucchiare”.

 

shushu-succhia-clitoride-comparazione-modelli
Il beccuccio di ShuSHu (al centro) confronto con Penguin di Satisfyer (a sinistra), Womanizer Scarlet (a destra) e Sona 2 di Lelo

E’ adatto

  • A chi preferisce una stimolazione diretta e focalizzata sul clitoride
  • A chi preferisce la potenza alla profondità delle vibrazioni
  • A chi cerca un succhia-clitoride tascabile ed economico

 

Non è adatto

  • A chi preferisce una stimolazione più ampia della vulva
  • A chi preferisce vibrazioni più profonde
  • A chi ha una clitoride piuttosto pronunciata, o più grande rispetto alle dimensioni del beccuccio

 

Rissumendo

ShuShu di Ritual è il succhia-clitoride più piccolo che ho mai visto, ma le sue dimensioni ridotte non devono ingannare: ShuShu è piccolo ma potente (pur non arrivando ai livelli di Sona by Lelo) ma le sue vibrazioni restano molto superficiali. Ad ogni modo, ShuShu è una valida alternativa per chi cerca un succhia-clitoride tascabile, dal prezzo contenuto e soprattutto dall’aspetto innocuo e carino. Il mio voto per ShuShu è un bel 7 e mezzo.

 

nynfografica ShuShu ritual succhia-clitoride
La Nynfografica del succhia-clitoride ShuShu

 

Questa recensione ti è stata di aiuto? Prendi in considerazione l’acquisto dei tuoi futuri sex toys da uno dei miei link affiliati per sostenere il mio lavoro!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.